[Recensione+Intervista ]Dark Secrets -The Justice Series di Daria Torresan e Brunilda BegaJ

Salve Pausalettori , oggi vi parlo di un Romanzo che ho adorato...
Inoltre ringrazio Daria e Brunilda  di averci concesso un pò del loro tempo per rispondere a qualche curiosità....

IL LIBRO



Dark Secret .The Justice series di Daria Torresan e Brunilda Begaj
SelfPublishing Uscita 7 Aprile Ebook 2.99
Acquistalo Qui

TRAMA: Ognuno è artefice del proprio destino. Niente di più falso. Perché Hope Mitchell il suo destino non se l’è scelto. E’ rimasta intrappolata in quel passato dove suo padre ha fatto l’errore di allearsi con persone molto pericolose, che non ci hanno pensato due volte a farlo fuori, quando ha provato a tirarsi indietro. Sono passati quindici anni da quel giorno ed ora Hope è una donna, lavora nell’officina di suo nonno, guida auto di grossa cilindrata, ed è bellissima. Eppure continua a condurre la sua vita con la consapevolezza che non deve mai abbassare la guardia, che non si è mai abbastanza al sicuro, perché il male può celarsi dovunque e ci vuole davvero poco a farsi sorprendere impreparati. Ha innalzato una corazza intorno al suo cuore. Ha già sofferto troppo, perché rischiare ancora? Ma non ha messo in conto l’arrivo, nella sua vita, di Rhys Moore. Lui è dannatamente bello, profumatamente ricco. E vuole lei. A qualsiasi costo. Il destino li ha messi sulla stessa strada. Ma proprio quando Hope sembra pronta ad abbassare le difese, il passato torna a cercarla. E il suo vuole qualcosa che ha solo lei. Qualcosa che è ignara di custodire. Ed è disposto a tutto pur di ottenerla. Eppure Hope doveva sapere che, per quanto si scappi, per quanto si corra veloce, il passato riesce sempre a raggiungerci. Ogni certezza cadrà, ogni tassello troverà il suo posto nel puzzle. Ma le ferite del cuore, quelle profonde, non si rimargineranno mai.








RECENSIONE
Hope ha 23 anni e un passato alle sue spalle molto importante , che in un modo o nell'altro l'ha condizionata . Hope è nata in Italia e lì ha vissuto con i suoi genitori finchè questi  non sono stati uccisi,  perchè decisi a uscire da giri poco leciti in cui erano entrati. Persone molto potenti avrebbero preso anche lei e il suo amico Alek, se il nonno , con l'aiuto di un suo caro amico di Newyork , non avesse deciso di trasfersi in America, cambiando vita ed identità.
Il nonno e Hope gestiscono un 'officina nella zona di Brookling,  e sarà proprio a causa del motore ruggente di una Lycan che Hope conoscerà Rhys Moore.
Rhys Moore è un ricco e donnaiolo rampollo di Chicago,  che ama la bella vita ma sopratutto ama la sua bambina rossa , una Lycan raggiante. 
Galeotto sarà il  problema al motore ruggente della Lycan che l'officina di Hope risolverà  a far incontrare Hope e Rhys. 
Hope non si è mai concessa nella vita l'onore di innamorarsi . Il suo passato e la paura di perdere le persone che ama,  l'hanno sempre condizionata . Gli unici a sapere la verità sul suo passato sono Alek e Sherly la sua unica e sola vera amica. 
Rhys Moore non riesce a togliersi Hope dalla testa , quella donna coi i suoi modi decisi lo ha stregato.
Sia Hope che Rhys hanno due caratteri decisi e determinati , pertanto cedere  diventa una questione d'orgoglio.
Questo,   finchè la rispettiva attrazione diventa più potente dei loro caratteri e tra loro scoppia la passione .
Ma un passato ormai lontano e pericoloso , purtroppo bussa alla porta di Hope e la sua vita e i suoi sentimenti saranno messi a dura prova. La sua sopravvivenza diventerà una corsa contro il tempo e le persone .
Tutta la sua vita,  compresi i sentimenti per Moore appena nati, saranno messi in discussione.

Un grande complimento a Daria e Brunilda che hanno saputo tessere una storia intrigante e piena di colpi di scena. Un romantic suspence he vi terrà incollati alla storia e ai suoi intrecci che si susseguono pagina dopo pagina . Innamorarsi  dei personaggi di questa storia , vi verrà talmente spontaneo che non vorrete più lasciarli  . Io ho adorato questo libro , centellinavo le ultime pagine perchè non volevo che terminasse, pertanto cari lettori posso solo che consigliarvi LEGGETELO!!.





INTERVISTA ALLE AUTRICI

1) Daria e Brunilda come nasce la voglia di scrivere un romanzo a quattro mani?

Daria: Quella di Hope e Rhys è una storia che Brunilda aveva in mente già da un po’, così, dopo la pubblicazione del mio primo libro, mi ha proposto di aiutarla a metterla nero su bianco. Naturalmente quando abbiamo plasmato questa storia ognuna ha messo del suo, scendendo a compromessi e facendo in modo che nel romanzo ci fossero le idee di entrambe.

Brunilda: Confermo. Era da tempo che la loro storia mi ronzava in testa e chiedeva di essere raccontata. È iniziata un po’ per gioco ma poi ha cominciato a divenire sempre più reale fino al giorno in cui abbiamo scritto la parola fine e ho realizzato che non era più solo nella, mia mente ma che presto l’avrei condivisa con chi ne avesse avuto il piacere.

2)Ognuna di voi ha avuto un ruolo preciso nella stesura del romanzo?se si quale?

Daria: Sì, abbiamo avuto due ruoli differenti: lei la mente, io il braccio. Siamo un’ottima squadra!

Brunilda: Io sono quella che ha le visioni, poi le racconto e Daria  le scrive. Nelle varie scene, quindi, c’è sia l’idea che ha preso forma nella mia mente, sia il modo in cui lei l’ha sentita e vissuta nella sua.

3) Come nasce la voglia di unire l'origine italiana a quella americana?

Daria: La scelta di ambientare la storia in America è stata immediata e condivisa, poiché entrambe amiamo gli Stati Uniti, i loro paesaggi, le loro città e la loro cultura.

Brunilda: Adoro i libri ambientati nelle città americane, poi la storia stessa necessitava, a mio avviso, di uno scenario prettamente statunitense.

4) Quale personaggio avete sentito più vostro e perché?

Daria: Premettendo che i personaggi sono stati creati tutti con la stessa passione, per quanto mi riguarda, il personaggio che più ho sentito e curato con minuziosa attenzione è sicuramente Rhys. Mi sono letteralmente innamorata di lui, della sua sicurezza, del suo magnetismo e della sua sensibilità.

Brunilda: Per me invece è decisamente Hope il personaggio che più ho amato: è una donna dal carattere deciso e con gli attributi maschili. Mi piacciono le donne così quando leggo!

5) State già lavorando alla stesura del secondo capitolo della serie?

Daria: Certo! Stiamo elaborando una trama che sia all’altezza del primo volume. Appena terminerò il nuovo libro che sto scrivendo iniziamo! 

Brunilda: Assolutamente sì! La nuova storia, pur raccontando di altri due protagonisti, rimane collegata al primo volume svelando dei misteri rimasti celati. 


Un ringraziamento Speciale a Daria e Brunilda 


Nessun commento:

Posta un commento