[Recensione] L'amore è una bugia di Patrizia Violi edito Giunti




Titolo:L'amore è una bugia
Autore: Patrizia Violi
Edito:Giunti Editore
eBook:€4,99

TRAMA:
Giovane, carina e precaria, Elena è intrappolata nella maledizione delle moderne generazioni: una laurea, un lavoro che non la soddisfa e la ricerca del grande amore. Fino a quando una sera s’imbuca allo showcase dei Depeche Mode e incontra Mattia, giornalista di grande carisma e di bell’aspetto. Elena perde completamente la testa, anche se Mattia è il classico sciupafemmine seriale e il suo vero “compagno di vita” finora è stato Andrea, amico già dai tempi del liceo. 
Mattia e Andrea si completano a vicenda: il primo affascinante ed estroverso, il secondo timido e intelligente. Entrambi single convinti, spesso è capitato che Andrea riciclasse le fidanzate “usate” di Mattia. Sarà così anche per Elena? 
I due si frequentano per qualche mese ma quando Mattia decide di lasciarla una scoperta improvvisa cambia tutto. I sintomi, che Mattia aveva tanto a lungo trascurato, si rivelano molto più gravi del previsto. Mostrarsi vulnerabile e cercare conforto in una relazione stabile o mentire e allontanarsi? E se è vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno, Andrea si dimostrerà tale? 
Tra bugie e improvvisi ribaltamenti, un romanzo appassionante che presenta il lato oscuro dell’amicizia e dell’amore.




RECENSIONE:
La "irrealtà " nella sua versione fiabesca ci fa sognare e spaziare con la fantasia. Ma ci sono letture che invece rispecchiano in qualche modo la realtà . La storia di Elena e Mattia potrebbe essere la storia del nostro vicino di casa , di un nostro amico , nostra. E' reale. 
Elena ha una Laurea in lettere , ma nonostante questo si trova in una situazione lavorativa precaria. Ha un contratto a termine e poche certezze per il futuro. Mattia è un quarantenne giornalista  e sciupa femmine, che insieme all'amico Andrea , non si lascia scappare mai un'occasione per festeggiare e fare baldoria.
Mattia ed Elena si conoscono per caso una sera in un locale , dove Mattia si trova per motivi lavorativi . 
La voglia di evadere e il periodo complicato di Elena la buttano direttamente nelle braccia di Mattia.
Ma questa bolla di felicità per Elena e Mattia dura un attimo, perché , bugie , paure e false amicizie si metteranno tra loro innescando dubbi e sofferenze. 
La storia di Elena e Mattia ci viene narrata da una terza "voce". Il coinvolgimento alla storia è graduale. Questo libro , tocca argomenti vivi come l'amore, l'amicizia , la malattia e lo fa con pacatezza e sensibilità.
Una storia dolce raccontata in una cornice della Milano di oggi che coinvolge e sconvolge .


LA MIA VOTAZIONE:









Nessun commento:

Posta un commento