In Uscita " Il Rituale del Male " episodio 3-4 di Jean Christophe Grangé edito Garzanti

L’aria è malvagia sull’isola di Sirling, al largo della costa bretone, dove il comandante Erwan Morvan deve indagare sull’orribile delitto di un cadetto militare. Suo padre è un uomo potente, che ha fatto fortuna in Africa e ora manovra tra le quinte le leve della polizia francese: è quel Grégoire Morvan famoso per aver fermato il killer chiamato l’Uomo Chiodo. E adesso, mentre le vittime si moltiplicano e gli indizi si fanno via via più evanescenti, dopo trent’anni il fantasma dell’Uomo Chiodo torna a braccare i Morvan, minacciando il buon nome di una famiglia in apparenza inattaccabile. L’indagine costringe Erwan sulle tracce delle più oscure gesta di suo padre, in una corsa sfrenata per salvare chi ama, lontano dalla Francia, fin nel cuore del Congo oscuro e sanguinoso che ha tenuto a battesimo la sua stessa esistenza. 

                                   L'episodio 1-2 sono già usciti in formato eBook -Gratis 
                                                                 Uscite settimanali 

Titolo : Il rituale del male -Episodio 3
Autore: jean Christophe Grangè
Edito : Garzanti
Uscita :20 Agosto
Genere :Thriller
eBook :€ 0,99

EPISODIO 3: Per Grégoire Morvan non è un momento facile. Problemi con i figli, grane al lavoro, e ora si profilano seccature anche sul fronte degli affari minerari in Congo. Il qualche modo la notizia dei nuovi giacimenti dev’essere trapelata, perché le azioni della Coltano sono in costante rialzo. Tutti i suoi piani rischiano di andare a monte…

Titolo : Il rituale del male -Episodio 4
Autore: jean Christophe Grangè
Edito : Garzanti
Uscita :27Agosto
Genere :Thriller
eBook :€ 0,99


EPISODIO 4: Loïc sta per toccare il fondo, e quando nemmeno la cocaina riesce a placare la sua angoscia, non gli resta che chiedere aiuto allo psichiatra. Ma due neri dall’aspetto minaccioso lo seguono in ospedale... Nel frattempo, in Bretagna, il medico legale ha analizzato i resti del cadetto e rivela a Erwan alcuni dettagli molto inquietanti.

Nessun commento:

Posta un commento