Presentazione Fiaba " Raghad , Regina di Nertita" di Luana Silighini

Luana Silighini , giornalista e scrittrice , mi ha contattata per raccontarvi la  sua Fiaba.
“Raghad , Regina di Nertita” è ispirata ad un fatto veramente accaduto nel mare del mediterraneo nell’estate del 2015 ,quando su un barcone di profughi Siriani si consumò la tragedia di Raghad;, una bimba di 11 anni affetta da diabete che morì nelle braccia del padre, dopo che gli scafisti avevano buttato il suo zainetto in mare contenente l’insulina e le sua medicina salvavita.
Il dramma di Raghad , venne pubblicato su tutti i giornali nazionali e commosse l’opinione pubblica.
La fiaba di Luana Silighini ha preso corpo via via che raccoglieva le notizie dai colleghi di Rai News 24.
La fiaba ricostruisce questo dramma su un barcone maledetto, mette in luce la cattiveria degli scafisti e nella seconda parte invece abbandona la cronaca e si ispira ad un dialogo, Impossibile,  tra la sventurata bambina e i pesci che abitano l’abisso del mare.
Nella fantasia di Luana fa amicizia con un granchio e c’è tutto un dialogo abbastanza fantastico che i bambini , delle scuole al quale è gia stato presentato il libro, hanno dimostrato di apprezzare.
Uscito il 5 ottobre  del 2015 “Raghad, Regina di Nertita”, prima fiaba di Luana Silighini, giornalista e scrittrice
Il libro, per bambini dai 10 anni in su, si ispira alla storia vera di una piccola siriana morta nel Canale di Sicilia su una carretta del mare
Originale e attuale: richiama alle situazioni che sta vivendo l’Europa. Fantasiosa e da cartone animato. La fiaba, disponibile sia in versione cartacea che in formato ebook, è rivolta a bambini dai 10 anni in su e si ispira alla triste vicenda della ragazza undicenne, Raghad Hasoun, morta di diabete su una carretta del mare nel Canale di Sicilia - la tragedia è avvenuta nel mese di luglio 2015, a seguito del lancio da parte degli scafisti del suo zainetto contenente le medicine, vitali per lei. “Ho preso un po’ ad emblema quell’episodio nero per raccontare il dramma quotidiano vissuto da migliaia di bambini e dai loro genitori nelle acque che lambiscono la nostra terra”, scrive la giornalista professionista freelance, trentotto anni, che non poteva che trarre spunto dalla cronaca che tanto le sta a cuore.
Ma poi alla tragicità dell’evento la fantasia dell’autrice suggerisce di andare oltre: e allora la piccola Raghad farà esperienza di un mondo sommerso, dove con gli abitanti diventeranno amici. Negli abissi profondi del mare in cui, nel lago rosa, la bambina sarà trasformata per magia in una stella marina, conoscerà “Il Regno di Nertita”: qui vivrà una nuova avventura. E una nuova vita.
Drammatica e realistica all’inizio, attraente poi. Input e messaggi importanti. Schema narrativo avventuroso e coinvolgente, cosi Elisabetta Mondello, direttore del Master in Editoria, Giornalismo e Management culturale all’Università “La Sapienza”  scrive in una recensione della fiaba di Silighini.
Il libro è stato autopubblicato con Narcissus.me: sarà in vendita sui grandi store internazionali come Amazon, Apple, Kobo, Barnes and Noble, così come sugli store italiani, da quelli generalisti a quelli più piccoli e di nicchia (dove si potrà acquistare sia la versione cartacea che l’e-book).
Questa descrizione  soprariportata , è stata ripresa dal comunicato Stampa inviatomi dalla giornalista Luana Silighini .
Vi allego di seguito anche il Link del comunicicato Ansa.
http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/libri/2015/10/07/raghad-regina-di-nertita-opera-prima-di-luana-silighini_a153d40a-12db-4e08-b411-5624863b14f2.html

Non ho ancora letto questa favola, ma sono sicura che la leggerò Da mamma e da Blogger .Ho voluto farvi partecipi ed aiutare Launa a far conoscere la sua “Fiaba”

Nessun commento:

Posta un commento