[Recensione]Vendetta d'amore di Anna Grieco e Irene Grazzini edita Leggereditore

"‘O, un bacio, lungo come il mio esilio, dolce come la mia vendetta.’ WILLIAM SHAKESPEARE"

Titolo:Vendetta d'amore 
Autore: Anna Grieco e Irene Grazzini
Edito: Leggereditore
Ebook:€4,99 
Libro :€ 12,90

TRAMA:
Londra, XIX secolo. La contessina Elizabeth Clarendon ha preso la sua decisione: rinuncerà agli agi del suo rango per fuggire insieme all'uomo che ama, Kenneth, anche se è solo un umile stalliere. Non ha fatto però i conti con il padre, uomo egoista e meschino, che minaccia di far uccidere l'innamorato. Per salvarlo, Elizabeth è costretta ad allontanarlo da sé con l'inganno, a costo di spezzargli il cuore. Un anno dopo, Kenneth è diventato il nono duca di Wellesley e ha un solo pensiero: vendicarsi dell'umiliazione subita. Ma è davvero ciò che vuole? E allora perché l'unica cosa cui riesce a pensare sono quegli occhi di zaffiro capaci di accendergli il sangue nelle vene? Ed Elizabeth, ora che il suo amore è tornato, si ritrova nuovamente attanagliata tra sentimenti e obblighi, in una stretta che le imporrà una nuova scelta.


RECENSIONE:
Ambientato nella Londra di fine 800,” Vendetta d'amore” è un romanzo scritto a quattro mani che non vorrete mai finir di leggere. Il mistero , gli intrighi,  la passione e il colpo di scena che si nasconde dietro ogni pagina insieme  ai suoi personaggi,  vi faranno amare la storia fin dai primi capitoli.
Le descrizioni minuziose degli ambienti aiuteranno la vostra immaginazione a trasportarvi in quel periodo storico pieno di sfarzi , feste  e salotti mondani.

“Il pavimento era ricoperto da un tappeto gigantesco intessuto con fili d’oro, e lungo tutto il perimetro della stanza si innalzavano fino al soffitto degli scaffali in legno pregiato sui quali erano ordinatamente impilati migliaia e migliaia di libri rilegati in pelle con incisioni d’oro sul dorso, sicuramente tutte prime edizioni.” 

Anni in cui l'etichetta, la dote e il buon nome del casato,   erano il biglietto da visita per poter entrare nelle grazie della Londra "del potere". E dove le giovani donne  al loro debutto in società , con un matrimonio conveniente, erano l'unica salvezza per quelle famiglie le cui ricchezze venivano esaurite o sperperate al gioco.
La contessina Elisabeth di Clarendon si era innamorata a prima vista di quel giovane bellissimo stalliere e avrebbe fatto di tutto per lui , anche ingannarlo e infliggergli il più grande dei dolori pur di salvarlo.

"Alto, muscolatura possente, capelli scuri lunghi fino alle spalle che portava sovente raccolti in un codino, alla stregua di uno zingaro o di un pirata, occhi neri come il giaietto, mascella decisa... "

Al giovane duca Kenneth Wellesley  , la vita inaspettatamente  aveva riservato piacevoli sorprese,  facendolo diventare uno degli uomini più ricchi e potenti di Londra , ma non aveva mai rinnegato le sue umili origini,  come non era mai riuscito a dimenticare il dolore inflittogli dalla famiglia del conte Clarendon e dalla figlia Elisabeth. La vendetta era l'unico sentimento che riusciva ancora a provare per la giovane donna che gli aveva rapito e spezzato il cuore.
E la vendetta gli fu servita su un piatto d'argento dall'avido conte di Clanderon , costringendo così la contessa Elisabeth a dover ricorrere all'aiuto del duca  per poter salvare il buon nome ,ormai in rovina , della propria famiglia. Non vi era altra soluzione per Elisabeth , che sottostare al volere del temuto duca di Wellesley,  che non riconosceva più come il giovane stalliere che aveva conquistato il suo cuore l'anno prima , ma solo come un uomo avido di vendetta. 
Ma era davvero questo che voleva Kenneth? Oppure tutto quell'odio era una copertura ai profondi sentimenti che la bella Elisabeth riusciva a suscitare ancora il lui?..Ed Elisabeth sarebbe riuscita a sottostare ai voleri del duca con distacco e freddezza...senza provare alcun sentimento?



Una storia , nella storia di una Londra in epoca vittoriana , dove anche personaggi non protagonisti diventano fondamentali per raccontare i retroscena di questa intrecciata storia fatta di misteri familiari, inganni, duelli e passioni.
Piccante e intrigante,  una lettura che consiglio a tutti amanti del romanzo storico e non , perché so già che questo romanzo vi conquisterà fin dai primi capitoli.











Nessun commento:

Posta un commento