[BlogTour]Le Ambientazioni: Il Boulevard delle ossa di Lèo Malet Fazi Editore




Buongiorno PausaLettori .
Oggi una Pausa di Lettura è lieta di ospitare L'ultima Tappa Del BlogTour del "Il Boulevard delle ossa " di Lèo Malet . Maestro del Giallo con sfondo noir , Malet attraverso il personaggio dell'Ispettore Privato Nestor Burma ci porta indietro nel tempo ad una Parigi degli anni '50. 
«Malet è, giustamente, ritenuto fra le voci più alte del noir francese».

IL LIBRO

Il Boulevard delle ossa di Leo Malet Collana Dark Side
edito Fazi Editore
Ebook 4.99 Libro 15.00
Uscita 16 Aprile

TRAMA:
È primavera, e all’agenzia d’investigazione Fiat Lux è un gran giorno: Nestor Burma e la sua assistente Hélène hanno appena vinto due milioni alla lotteria. Bisogna festeggiare, pipa in bocca e bicchiere in mano. Ma non si può mai stare tranquilli. Suona il campanello e i festeggiamenti vengono interrotti da un uomo trafelato: è Goldy, un mercante di diamanti ebreo, e ha bisogno del loro aiuto. Le informazioni che fornisce sul caso sono piuttosto fumose, ma a quanto pare ci sono di mezzo la malavita cinese e un giro di prostituzione russa d’alto bordo. Abbastanza per incuriosire Burma, che si mette subito all’opera. Questa volta l’indagine si svolgerà su strade del tutto nuove: da un bordello di Shanghai, a una Casa d’aste di rue Drouot, fino al tesoro della Corona imperiale russa, mentre si apriranno scenari sempre più inquietanti e spunteranno elementi sempre più strani, come uno scheletro con una gamba sola che sembra appartenere a un generale scomparso nel 1939 e un cadavere che forse non è tale fino in fondo.
L’investigatore privato sciupafemmine dalla lingua tagliente è tornato, in questa nuova avventura inedita confezionata con maestria da uno dei padri del noir francese.
L'AMBIENTAZIONE 

Questo libro,  come le precedenti uscite  di Lèo Malet,  è ambientato a Parigi , precisamente nel IX Arrondissement, ovvero nella Parigi monumentale dei viali haussmanniani e dei grandi magazzini della belle Epoque.
Dove c’è ad esempio l’Opera Garnier, simbolo dei deliri del Secondo Impero, che da sola è la vetrina di una certa Francia e della sua capitale.

L'ispettore Nestor Burma deve risolvere un caso riguardante i diamanti, i Russi e i Cinesi.   Il venditore di diamanti, Omer Goldy , di Rue la Fayette,  incarica Nestor Burma di fare delle ricerche su un certo ristoratore cinese Chang-Pu  .


Nestor Burma e la sua Segretaria Helene decidono di far partire questa strana indagine proprio dal ristorante.Il ristorante in questione è proprio dove ha detto Omer Goldy: rue de la Grange-Batelière, tra Montmartre e il Passage Jouffroy e si chiama concessione internazionale .



"È un ristorante come gli altri, con l’unica differenza che è cinese, un ristorante pulito e a posto, un tantino lussuoso, con una specie di vetrina che contiene piante sconosciute sotto i nostri cieli, accanto a un acquario nelle cui acque tra il verde e l’azzurro nuotano pesci esotici. "



Poco lontano dal ristorante in Boulervard Haussmann si trova il negozio di Natascia, una signora russa di una certa età che da anni gestisce un negozio di Biancheria intima , molto conosciuta e stimata nel settore.


La Signora Natascia , vive fuori da Parigi a Sceaux .

 

Tra la casa d'aste di Rue Drouot e Rue Juobert,  la storia di misterioso scheletro  ...





    Cari Lettori siamo giunti al termine di questo BlogTour  e mi raccomando  andate a scoprire  tutte le tappe di questo affascinate romanzo...





    Nessun commento:

    Posta un commento