Prossime Uscite in Libreria Edizioni Piemme

La dea dell'amore

Due giovani amanti. Lui, indio e poverissimo, ma dotato d'intelligenza acuta e forte volontà di affermarsi. Lei, splendida ragazza appartenente a una famiglia influente, ma decisa a violare i tabù di una società ancora fortemente classista. S'incontrano, s'innamorano, si abbandonano a una passione travolgente.
I loro familiari e l'ambiente faranno di tutto per separarli, al punto che alla ragazza verrà fatto credere che l'innamorato è morto in tragiche circostanze, ma il dolore della separazione non spezzerà quel legame vivo e forte, fino al giorno in cui un misterioso intreccio dei fili del destino segnerà la svolta decisiva delle loro vite.
Hernán Huarache Mamani torna alle atmosfere del bestseller La profezia della curandera, raccontando la vicenda di un amore che supera i conflitti, le differenze, le ipocrisie. Un amore incondizionato, senza fine.
«Tutti – in un magico momento della vita – ci siamo inchinati alla Dea dell'Amore e i nostri cuori hanno battuto all'unisono con il cuore dell'amato». Hernán Huarache Mamani

La ragazza nel parco

€ 6,99 ebook € 18,50 Cartacea 
Genere Thriller
Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall'altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent'anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni.
Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando...
Bestseller in America, La ragazza nel parco è un thriller psicologico che entra silenziosamente nella mente del lettore; un romanzo dal ritmo serrato e dalla suspense irresistibile che vi lascerà col fiato sospeso.
«Alafair Burke conosce le luci e le ombre di New York come nessun'altra.» Michael Connelly
«Con i romanzi della Burke siete in buone mani, e i suoi personaggi femminili sono sempre fortissimi.»
Gillian Flynn, autrice di Gone Girl. L'amore bugiardo
«Una delle migliori autrici di thriller oggi in circolazione.»
Dennis Lehane,
autore di Mystic River



I timidi lo fanno meglio

L'amore non è semplice. Trovare la persona giusta, far nascere una relazione e mantenerla richiede molto impegno e, soprattutto all'inizio, capacità di socializzazione elevate. Persino molti estroversi, di quelli che passano con disinvoltura da un happy hour a Tinder, a volte non ce la fanno. Figurarsi i timidi, gli amanti delle compagnie di pochi amici, quelli che preferiscono il salotto di casa ai locali affollati e che si imbarazzano già solo a presentarsi. Per loro è molto più faticoso mettersi in gioco e far conoscere le qualità che racchiudono e che pure sono preziose in una relazione, come la capacità di ascoltare, di valorizzare l'altro senza sentirsi sminuiti e di costruire un nido calmo dove approdare.
Finalmente questo è il manuale per chi in amore ha bisogno di tempi lunghi, spazi protetti e raccoglimento, e preferisce uno sguardo dal vivo a cento selfie.
Delicato e utile, ricco di consigli su come trovare il coraggio per uscire di casa a stringere nuove amicizie o come fare spazio nel proprio cuore per una persona in più, contiene anche suggerimenti indispensabili per chi sta già vivendo una relazione, in coppia con un altro timido oppure con un estroverso. Insomma tutto ciò che un timido deve sapere per valorizzarsi al meglio e vivere l'amore secondo i suoi tempi.


Non guardare nell'abisso

È una notte di luna piena. In un cimitero di campagna, una piccola processione guidata da un anziano sacerdote impaurito entra in una cripta. Ma non si tratta di un morboso rito esoterico: da una buca nascosta sotto l'altare riemergono mitragliatori, munizioni ed esplosivi. Un vero arsenale di guerra sepolto da chissà quanti anni. "Questi cambieranno ogni cosa" dice il leader del gruppo, estraendo il coltello che metterà fine alla vita del prete.
È una tranquilla mattina estiva, a Milano. Bruno Jordan esce di casa per la solita corsa nel parco: è un periodo piuttosto piatto, nella vita dell'inquieto cronista di nera, dopo le vicende che l'anno prima lo hanno portato al clamoroso ritrovamento di una donna scomparsa. Forse anche per questo, di fronte all'irrituale e insistente richiesta di un ex senatore in pensione di aiutarlo a rintracciare la nipote che non ha mai conosciuto, Jordan cede e accetta l'incarico. Per questo, e perché Publio Virgilio Strazzi non è un ex senatore qualunque: è uno dei nomi più quotati per l'imminente elezione del prossimo presidente della Repubblica italiana. Cominciando le indagini, però, Jordan si rende conto ben presto che l'uomo gli ha raccontato solo una parte della verità. Dietro il nonno tormentato dai rimpianti si allunga l'ombra inquietante di un complotto che affonda le radici negli anni più tragici e irrisolti del dopoguerra. E dietro il vicino della porta accanto potrebbe annidarsi un nemico che aspetta solo il momento giusto per seminare morte e terrore. In una crudele corsa contro il tempo, Bruno Jordan si trova di nuovo faccia a faccia con l'abisso più nero dell'animo umano: questa volta, oltre alla sua, sono in gioco molte altre vite.

Il mio lieto fine... sei tu

Nessun commento:

Posta un commento